Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta 2018

interludio

Pausa forzata dopo una settimana, ogni giorno uno o due giri, accompagnando anche solo una persona a visitare la Certosa, ho parlato anche dieci ore di seguito in inglese. La stanchezza non manca però non mollo ora. Dormo in tenda, vivo in un campeggio e mangio dal pentolino pastasciutta o riso. La gravità della situazione la sento a tratti ovvero riesco ancora a sentirmi soddisfatto. Magari basta una recensione positiva oppure il caffé dopo cena e in ogni piccolo gesto ritrovo familiarità con la vita. Cos'è allora l'interludio? Sono dei pensieri che faccio mentre sto disteso sul materassino. Sono le voci di una coppia veneto/friulana dietro di me che si confronta e quasi casualmente afferro una frase dove lui più o meno scherzosamente dice:" Io valgo due e tu invece vali mezzo". Non riuscirò mai ad accondiscendere a certe prese di posizione. E' probabile che per ciò continuerò ad essere tagliato fuori, ovvero sarò considerato troppo gentile o troppo buono o semp…